Prof. Claudio Vela

Claudio Vela insegna Filologia italiana e Letteratura italiana contemporanea alla Facoltà di Musicologia di Cremona (Università di Pavia). È autore di studi filologici e critici su Dante, Petrarca, Sacchetti, Ariosto, Bembo, Castiglione, Machiavelli, Della Casa, sulla poesia italiana per musica dal Duecento al Cinquecento, e, in ambito novecentesco, su Angelo Maria Ripellino e soprattutto su Carlo Emilio Gadda.
Fa parte del Comitato scientifico de « Quaderni dell'Ingegnere. Testi e studi gaddiani» e dell'Editorial Board di «The Edinburgh Journal of Gadda Studies».

Bibliografia recente di Claudio Vela su Gadda
- Punti di vista sulla biblioteca di Gadda, in Franco Longoni-Giorgio Panizza-Claudio Vela, Ex libris. Biblioteche di scrittori, Milano, Unicopli, 2011, pp. 63-88.
- Fugaci e memorabili. Per un'anagrafe dei personaggi-hapax del «Pasticciaccio», in «I Quaderni dell'Ingegnere», n. s. vol. 1, 2010, pp. 107-125
- Carlo Emilio Gadda, Con Linati, a grande velocità, a cura di Claudio Vela, in «I Quaderni dell'Ingegnere», n. s. vol. 1, 2010, pp. 21-42
- Gli autografi gaddiani, in «Di mano propria». Gli autografi dei letterati italiani, Roma, Salerno, 2010, pp. 521-543.
- L'edizione delle lettere, in «The Edinburgh Journal of Gadda Studies, supplement n. 6, 2007
- Le cicale (e altro bestiario) della Cognizione, in Gadda e la Brianza. Nei luoghi della «Cognizione del dolore» (Atti del convegno internazionale di Longone, 6-7 maggio 2005), a cura di M. Porro, Milano Edizioni Medusa, 2007, pp. 93-117.