Giovedì 22 Giugno 2017 16:16

Sistema Musei
di Valle Camonica
Sistema Bibliotecario
di Valle Camonica
Archivi
di Valle Camonica
Maraéa
Memory Talk
Infanzia della tecnica
aperto_20--Casa degli ArtistiArte un ponte tra culture
Il territorio diventa brandA ciascuno il suo passoConvegno 2012
La Valle dei Segni
Patrimonico culturale e naturalisticoPercorsi Turistici
Carlo Magno nel cuore delle alpi
Scuola dell'andare
Uffici TuristiciInfoscuola - Viaggi d'IstruzioneGuide multilingueSculture d'Artificio
Officina ProgettoEXPO2015Incubatore d'ImpresaOsservatorio cultura e turismoSegno Artigiano Ed. 2012Segno Artigiano Ed. 2013
Associazioni culturaliComunità degli artistiDel bene del belloLungo i crinali (POR)Palazzo della CulturaIN MEMORIA DEL CONFLITTO
Carlo Emilio Gadda
IN MEMORIA DEL CONFLITTO
Lettere dal fronte
AREA STAMPA
Comunicati stampa
IMPRONTE DIGITALIMULTIMEDIA LANDTAM TAM onlineTAM TAM, si gira...PHOTOGALLERYVIDEOGALLERY

logo"Maraèa”, un nome evocativo, preso in prestito dal dialetto camuno e che letteralmente significa “meraviglia”: quella che nasce nello scoprire le radici più nascoste del nostro passato, lo stupore di fronte a tutte le storie che il nostro territorio ha da raccontare. All’interno del progetto di recupero e valorizzazione del patrimonio immateriale della Valle Camonica, il Distretto Culturale crea un contenitore – Maraèa – in cui far confluire quanti più documenti e testimonianze siano in grado di tramandare rituali, saperi tecnici, tradizioni, racconti e abitudini della collettività a rischio di estinzione.

È un sito internet costruito appositamente per ospitare tutti i contributi realizzati per la documentazione del patrimonio immateriale (registrazioni video e audio, testimonianze scritte, fotografie e quant’altro). Vi si possono trovare i lavori realizzati nel contesto dei progetti di Memory Talk e Infanzia della Tecnica, ma anche una serie di iniziative che il Distretto ha realizzato in passato. E realizzerà in futuro, perché Maraèa vuole essere uno strumento vivo, in evoluzione continua, come internet: un mezzo in cui è semplice pubblicare i propri contributi, ma anche facile da consultare e accessibile a tutti.
SITO WEB: www.maraea.it

Infanzia della Tecnica

Veicolare il sapere immateriale che caratterizza il territorio della Valle Camonica partendo dal racconto delle macchine. Magli, mulini, segherie, forni, torchi e telai. Macchine pre-industriali non seriali, frutto del genio e delle contingenze di un territorio, che racchiudono nei loro corpi - o in quello che ne rimane - saperi tecnici, caratteristiche ambientali, tradizioni, identità comunitarie e storie intense di chi queste macchine le ha vissute.

Infanzia della Tecnica è un'indagine affidata a quattro giovani ricercatori con il compito di censire le macchine presenti nei comuni che fanno parte dei quattro Ecomusei della Valle Camonica e in un secondo tempo di scegliere di raccontare le storie più significative attorno a queste macchine.
Una ricerca, quindi, che parte dallo studio di strumenti di lavoro per fissare una memoria collettiva fatta di gesti quotidiani e incondizionati, una memoria delle piccole cose che non deve finire nel dimenticatoio, una parte della storia delle comunità locali, altrimenti destinata a perdersi nel trambusto della storia ufficiale.

Infanzia della Tecnica è un progetto del Distretto Culturale nato da un partenariato con Comunità Montana di Valle Camonica, Politecnico di Milano Dipartimento DIIAR - Dipartimento di Ingegneria Idraulica, Ambientale, Infrastrutture Viarie e Rilevamento, e CCTC Centro Culturale Teatro Camuno.
Partecipano al progetto i quattro ecomusei presenti in Valle Camonica (Concarena Montagna di Luce, Nel Bosco degli Alberi del Pane, Vaso Re e Valle dei Magli, Orobie - La Strada Verde) e dodici amministrazioni comunali (Bienno, Ono San Pietro, Cerveno, Losine, Malegno, Capo di Ponte, Paspardo, Cimbergo, Ceto, Prestine, Borno, Paisco Loveno).

Memory Talk

Quattro Ecomusei. Dodici Comuni. Trentaquattro testimoni con una storia da raccontare e altrettanti giovani pronti a raccogliere questa memoria. Memory Talk è soprattutto un dialogo tra generazioni, un confronto tra gli anziani e i giovani di una stessa comunità per raccontare la Valle Camonica di ieri con lo sguardo di quella odierna.
Per un periodo non inferiore ai tre mesi i giovani intervistatori, scelti in virtù dell'appartenenza alle stesse comunità degli anziani selezionati e in virtù delle diverse sensibilità personali, incontrano i testimoni, raccogliendo interviste, racconti e sensazioni da restituire in assoluta libertà.
Il fine è quello di fissare, attraverso i racconti degli intervistati, un patrimonio collettivo che la comunità rischierebbe di perdere, costituito da saperi immateriali, gesti, riti, luoghi, abitudini e usanze.

Memory Talk è un progetto del Distretto Culturale nato da un partenariato tra Comunità Montana di Valle Camonica, Azienda territoriale per i servizi alla persona, Azienda speciale Consorzio di Comuni, "Dimensione Sociale", AESS Archivio di etnografia e storia sociale della Lombardia e ASA Alta Scuola per l'Ambiente dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia.
Partecipano al progetto i quattro ecomusei presenti in Valle Camonica (Concarena Montagna di Luce, Nel Bosco degli Alberi del Pane, Vaso Re e Valle dei Magli, Orobie - La Strada Verde) e dodici amministrazioni comunali (Bienno, Ono San Pietro, Cerveno, Losine, Malegno, Capo di Ponte, Paspardo, Cimbergo, Ceto, Prestine, Borno, Paisco Loveno).

maraèa è un progetto del Distretto Culturale di Valle Camonica realizzato grazie al sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Gioventù, dell'Anci, della Regione Lombardia, della Comunità Montana di Valle Camonica, del BIM e con il contributo scientiufico dell'AESS l'Archivio di Etnografia e Storia Sociale della Regione Lombardia.

partner maraea

maraèa partecipa alla costruzione del R.E.I.L. registro delle eredità immateriali della Valle Camonica.

logo reil

Segnala a delicious Segnala a facebook Segnala a Google Segnala a twitter